Tag: intolleranza

QUANDO LA FRUTTA FA MALE: IL MALASSORBIMENTO E L’INTOLLERANZA AL FRUTTOSIO

QUANDO LA FRUTTA FA MALE: IL MALASSORBIMENTO E L’INTOLLERANZA AL FRUTTOSIO

Fra le numerose intolleranze alimentari ve n’è una decisamente rara e di cui quindi si sente poco parlare, ma che può essere potenzialmente letale se non diagnosticata: l’intolleranza ereditaria al fruttosio (HFI). Si tratta di una malattia ereditaria autosomica recessiva, ovvero per cui entrambi i […]

EVOLUZIONE NUTRIGENETICA: COME LA CUCINA LOCALE MODIFICA IL GENOMA

EVOLUZIONE NUTRIGENETICA: COME LA CUCINA LOCALE MODIFICA IL GENOMA

I bisogni primari dell’uomo come dormire, riprodursi e nutrirsi, sono quelli strettamente legati alla sopravvivenza e accompagnano la nostra specie fin dalla preistoria spingendola ad adattarsi anche alle situazioni più difficili. Il nostro stesso corpo si è nei secoli abituato ad una determinata alimentazione, motivo […]

INTOLLERANZA AL LATTOSIO: PERCHE’ ALCUNI NON RIESCONO A DIGERIRLO?

INTOLLERANZA AL LATTOSIO: PERCHE’ ALCUNI NON RIESCONO A DIGERIRLO?

Il latte vaccino costituisce circa l’80% del latte prodotto a livello mondiale.  Anche altre specie tra i mammiferi producono latte, tra cui l’asino, la capra, il cammello, la renna, l’alce, il lama ed altri, ma difficilmente al supermercato troveremo il latte di alpaca o di bue muschiato perché sono per lo più destinati alla piccola produzione in zone geografiche ridotte.

Le proprietà nutritive del latte variano a seconda della specie animale che lo produce e del trattamento a cui è sottoposto. Il latte di pecora ad esempio è particolarmente ricco di proteine (fino a 6%), a differenza di quello umano (circa 1%) o vaccino (circa3%). Il latte vaccino pastorizzato e parzialmente scremato contengono proteine per il 30%, lipidi per il 29% e carboidrati per il 41%mentre il latte vaccino pastorizzato intero contiene meno proteine e carboidrati ma più lipidi (fino ad oltre il 50%). Ma al di là delle differenze individuali condividono tutti una caratteristica che li definisce: contengono lattosio, uno zucchero che non tutti in età adulta riescono a digerire .

(altro…)
L’ALLERGIA AL NICHEL FRA DATI E INCERTEZZE

L’ALLERGIA AL NICHEL FRA DATI E INCERTEZZE

Il Nichel è un metallo particolarmente allergenico. Si stima che a seconda dei paesi, una percentuale fra il 4% ed il 13,1% della popolazione sia particolarmente sensibile a quest’elemento, con una diffusione maggiore fra le donne dove la percentuale sale ad una media del 10%. […]

CELIACHIA E GLIFOSATO: COSA FANNO GLI ERBICIDI ALLA NOSTRA SALUTE

CELIACHIA E GLIFOSATO: COSA FANNO GLI ERBICIDI ALLA NOSTRA SALUTE

La celiachia è una patologia da tempo conosciuta ma che solo da pochi anni a questa parte ha cominciato ad essere compresa ed adeguatamente affrontata, anche a causa del notevole aumento dei casi accertati. In Italia solo nel 2016 è stata diagnosticata a 15.569 nuovi pazienti, […]

COS’E’ LA CELIACHIA

COS’E’ LA CELIACHIA

Secondo il ministero della salute ad oggi in Italia ci sono 198.427 persone che soffrono di celiachia accertata, ed il 70% è rappresentato da donne. Non sono di certo poche, ma se pensiamo a quella che il ministero ritiene essere la reale incidenza di questo tipo di intolleranza i numeri aumentano esponenzialmente raggiungendo circa l’1% dell’intera popolazione. Infatti si stima che oltre 600.000 italiani soffrano di forme più o meno lievi, alle volte persino silenti o unicamente potenziali, di intolleranza al glutine.

(altro…)
L’ALIMENTAZIONE GLUTEN-FREE

L’ALIMENTAZIONE GLUTEN-FREE

La celiachia è una malattia auto-immune che costringe il soggetto che ne soffre a prestare particolarmente attenzione alla propria dieta ed agli alimenti ingeriti. Non è semplice identificare tutti i cibi che contengono glutine poiché spesso si trovano delle tracce di gliadina anche nei prodotti […]

LA CELIACHIA: UNA DIAGNOSI COMPLESSA

LA CELIACHIA: UNA DIAGNOSI COMPLESSA

La celiachia è una malattia auto-immune particolarmente difficile da diagnosticare poiché può presentare i sintomi più svariati, non sempre direttamente collegati al tratto gastro-intestinale, e che vengono spesso fraintesi. Ma la sua gravità rende necessario un approccio diagnostico che limiti il più possibile le mancate […]

ALLERGIE ED INTOLLERANZE: SAPRESTI DISTINGUERLE?

ALLERGIE ED INTOLLERANZE: SAPRESTI DISTINGUERLE?

Si parla spesso di allergia ed intolleranza alimentare: oramai su tutti gli alimenti sono indicati gli allergeni ed oltre al disturbo clinico sembra essere sempre più diffusa la “moda” alimentare del gluten-free o dell’alimentazione senza lattosio. Ma sapresti spiegare cosa sono veramente allergia ed intolleranza, e soprattutto per cosa differiscono?

L’allergia e l’intolleranza sembrerebbero molto simili a primo acchito: compaiono successivamente all’ingestione di alcuni alimenti ed hanno determinati sintomi comuni. Ma in realtà sono due fenomeni profondamente diversi.

(altro…)