Recent Posts

IL MAGNESIO: INDISPENSABILE MA DIFFICILE DA REPERIRE

IL MAGNESIO: INDISPENSABILE MA DIFFICILE DA REPERIRE

Il magnesio è uno dei minerali maggiormente presenti all’interno del nostro corpo ed influisce su oltre 300 processi metabolici. Per questo motivo è considerato di fondamentale importanza per l’alimentazione nonché un nutriente in grado di influenzare moltissimi aspetti come le funzioni muscolari e nervose, la […]

LA NUTRIGENETICA E LA DIETA DEL DNA

LA NUTRIGENETICA E LA DIETA DEL DNA

Alcune persone possono tranquillamente ingurgitare un pasto a base di lardo, uova, prosciutto e formaggio e non mostrare alcun aumento nel livello di colesterolo, altri potrebbero mangiare grandi quantità di cioccolato senza aumentare minimamente di peso. Infine ci sono quelli che solo a guardare un […]

SOVRAPPESO E OBESITA’: QUANDO UNA DIETA STANDARD NON FUNZIONA

SOVRAPPESO E OBESITA’: QUANDO UNA DIETA STANDARD NON FUNZIONA

L’indice di massa corporea (IMC) è un dato biometrico che mette in rapporto l’altezza del soggetto ed il suo peso ed è utilizzato dall’Organizzazione mondiale della sanità per definire il limite del normopeso: se l’indice di massa corporea è superiore a 30 kg/m² si parla di obesità, se è sito fra i 25 ed i 30 kg/m² di sovrappeso.

Al giorno d’oggi, lo stile di vita che conduciamo nei paesi occidentali è fortemente indirizzato alla sedentarietà e ad una dieta ipercalorica e ricca digrassi. L’attività fisica è spesso limitata ed in molti casi persino assente. La nostra giornata lavorativa, le nostre abitudini, i mezzi di spostamento che utilizziamo, i comfort di cui disponiamo, i pasti veloci e preconfezionati, la nostra routine: tutto è ottimizzato sia in termini di tempo che di risparmio energetico per rendere la nostra giornata la più proficua possibile per la nostra carriera e per le nostre relazioni sociali, ma di certo non per il nostro corpo.

(altro…)
INTOLLERANZA AL LATTOSIO: PERCHE’ ALCUNI NON RIESCONO DIGERIRLO?

INTOLLERANZA AL LATTOSIO: PERCHE’ ALCUNI NON RIESCONO DIGERIRLO?

Il latte vaccino costituisce circa l’80% del latte prodotto a livello mondiale.  Anche altre specie tra i mammiferi producono latte, tra cui l’asino, la capra, il cammello, la renna, l’alce, il lama ed altri, ma difficilmente al supermercato troveremo il latte di alpaca o di bue […]

L’ALLERGIA AL NICHEL FRA DATI E INCERTEZZE

L’ALLERGIA AL NICHEL FRA DATI E INCERTEZZE

Il Nichel è un metallo particolarmente allergenico. Si stima che a seconda dei paesi, una percentuale fra il 4% ed il 13,1% della popolazione sia particolarmente sensibile a quest’elemento, con una diffusione maggiore fra le donne dove la percentuale sale ad una media del 10%. […]

COS’E’ LA CELIACHIA

COS’E’ LA CELIACHIA

Secondo il ministero della salute ad oggi in Italia ci sono 198.427 persone che soffrono di celiachia accertata, ed il 70% è rappresentato da donne. Non sono di certo poche, ma se pensiamo a quella che il ministero ritiene essere la reale incidenza di questo tipo di intolleranza i numeri aumentano esponenzialmente raggiungendo circa l’1% dell’intera popolazione. Infatti si stima che oltre 600.000 italiani soffrano di forme più o meno lievi, alle volte persino silenti o unicamente potenziali, di intolleranza al glutine.

(altro…)
IL FERRO E LA PREDISPOSIZIONE GENETICA ALL’ANEMIA

IL FERRO E LA PREDISPOSIZIONE GENETICA ALL’ANEMIA

Il ferro è un elemento essenziale per la vita ed è coinvolto in molti processi fondamentali, in particolare il trasporto di ossigeno ai tessuti attraverso il sangue: è parte integrante della struttura dell’emoglobina, proteina globulare elemento strutturale dei globuli rossi o eritrociti, le cellule del sangue. […]

LA DETOSSIFICAZIONE TRA PRODOTTI DETOX, MODE E METABOLISMO

LA DETOSSIFICAZIONE TRA PRODOTTI DETOX, MODE E METABOLISMO

Dieta detox, tisane detox, centrifugati, frullati, cibi e integratori, sempre e rigorosamente detox. Sembra che la nuova moda dei prodotti detossificanti abbia trovato forma di espressione in qualunque cosa l’uomo possa ingerire. Basta aggiungere il prefisso detox dopo il nome dell’alimento ed il gioco è […]

DIETA E FAME: LE VARIANTI GENETICHE CHE NON LASCIANO SCAMPO

DIETA E FAME: LE VARIANTI GENETICHE CHE NON LASCIANO SCAMPO

Vari programmi per la perdita di peso spesso danno risultati evidenti sul breve termine, ma col passare del tempo aumenta sempre più il rischio di mettere da parte i buoni propositi e recuperare peso. Ridurre il sovrappeso tramite un dimagrimento controllato e mantenerei risultati ottenuti in maniera stabile nel tempo, e quindi evitare i recuperare i chili persi, per alcuni è più semplice ma per altri risulta un’impresa titanica.

Il recupero del peso successivamente a un periodo di dimagrimento avviene in modo differente da persona a persona. Sembra, infatti, che non tutto dipenda dalla volontà individuale e che alcuni tratti genetici e le abitudini alimentari possano avere un ruolo fondamentale nel definire la tendenza di un individuo al recupero del peso perso con una dieta.

(altro…)
L’INDICE GLICEMICO ED I FATTORI GENETICI NEL DIABETE

L’INDICE GLICEMICO ED I FATTORI GENETICI NEL DIABETE

All’interno del nostro sangue è costantemente presente un determinato tasso di glucosio indispensabile per mantenere in funzione il cervello, poiché a differenza di altri organi e dei muscoli non ha la capacità di immagazzinarne per avere una riserva di energia autonoma. La sua quantità è […]

ALIMENTAZIONE BIO: E’ DAVVERO PIU’ SALUTARE?

ALIMENTAZIONE BIO: E’ DAVVERO PIU’ SALUTARE?

Gli alimenti biologici derivano da un tipo di coltivazione che agisce nel rispetto della natura, eliminando o riducendo al minimo l’uso di fertilizzanti sintetici, pesticidi e composti chimici.Questo tipo di coltivazione ha lo scopo di preservare da una parte l’equilibro dell’ecosistema in tutte le sue […]

EVOLUZIONE NUTRIGENETICA: COME LA CUCINA LOCALE MODIFICA IL GENOMA

EVOLUZIONE NUTRIGENETICA: COME LA CUCINA LOCALE MODIFICA IL GENOMA

I bisogni primari dell’uomo come dormire, riprodursi e nutrirsi, sono quelli strettamente legati alla sopravvivenza e accompagnano la nostra specie fin dalla preistoria spingendola ad adattarsi anche alle situazioni più difficili. Il nostro stesso corpo si è nei secoli abituato ad una determinata alimentazione, motivo per cui nella storia culinaria di ogni popolo si può ritrovare la sua evoluzione e la sua cultura.

Probabilmente i composti presenti negli alimenti hanno indotto una selezione naturale nell’assetto genetico degli individui della popolazione. Il processo evolutivo mediato dalle scelte alimentari può aver giocato un ruolo chiave nell’originare sia la diversità genetica sia quella culturale. Gli esseri umani, infatti, non condividono tutti gli stessi geni, né apprezzano gli stessi cibi. Ogni etnia parla, vede e prepara il cibo in maniera diversa, ed in questo modo la genetica umana interagisce con le diverse tradizioni culturali alimentari.

(altro…)